VENETO:"AGRICOLTURA SOCIALE" - APPROFONDIMENTO NORMATIVO E PROSPETTIVE


Mercoledi 18 ottobre, presso il Centro Cardinal Urbani a Zelarino (Ve) si è svolta l'iniziativa "Agricoltura Sociale- Approfondimento normativo e prospettive", organizzato da Donne in Campo-CIA Venezia.

Per agricoltura sociale si intende il complesso di attività svolte su un territorio da imprese agricole, cooperative o altre realtà che uniscono l'impiego di risolrse agricole con attività di carattere socio-sanitario, educativo, di formazione e di inserimento lavorativo rivolte in particolare a persone svantaggiate o a rischio di marginalizzazione.

L'agricoltura sociale impiega quindi gli elementi produttivi dell'impresa agricola per offrire servizi alla persona, in collaborazione con i servizi socio-sanitari e gli enti pubblici competenti del territorio. In Italia sono oltre mille le esperienze di agricoltura sociale, con oltre 390 cooperative sociali che danno lavoro a 4 mila occupati e sviluppano più di 200 milioni di euro di fatturato.

Quando il mondo dell’agricoltura incontra quello del terzo settore, nasce l’agricoltura sociale. Un convegno organizzato dalla Cia Venezia in collaborazione con l’associazione Donne in Campo, in programma mercoledì 18 ottobre, dalle 9.15, al centro Cardinal Urbani di Zelarino, ha approfondito la normativa e le prospettive di questa importante opportunità.

I lavori sono stati aperti da Paolo Quaggio, presidente Cia Venezia e da Tiziana Tamai, presidente Donne in Campo Venezia.

Le relazioni sono state a cura di Saverio Senni, docente all’Università degli Studi della Tuscia; Jacopo Testoni, della Direzione Regionale Agroalimentare; Mario Zotta - Direttore Servizio Integrazione dell’Ulss 3 Serenissima.

Importanti le possibilità di mettere a confronto alcune esperienze di agricoltura sociale, come quella di Nicola Trevisin (Biofattoria Murialdo, Treviso) e Sara Tognato (Cooperativa sociale Caresà, Padova).

Le conclusioni sono state affidate a Cinzia Pagni, vicepresidente nazionale Cia. Coordina Mario Quaresimin, direttore Cia Venezia. 

In allegato il programma dell'evento.

Per maggiori informazioni:CIA Venezia: ciavenezia@ciavenezia.it - tel 041/5381999