VIAGGI IN CAMPO: VISITA DELLE DONNE IN CAMPO TRENTINE ALLE LOMBARDE


Molto riuscita l'iniziativa di incontro e baratto di saperi tra l'associazione Donne in Campo Trentino e Lombardia.

Un folto gruppo di donne, tra cui anche molte giovani agricoltrici, hanno visitato in mattinata il Bioagriturismo Vojon a Ponti sul Mincio di Silvana Monastero. L'azienda, molto attenta alla cura delle coltivazioni biologiche di vite, ulivi e alberi da frutta è anche bioagriturismo certificato I.C.E.A ristrutturato con un'attenzione particolare all'uso delle tecniche di risparmio energetico.

Oltre ai pannelli fotovoltaici l'azienda è provvista di impianto geotermico collegato a un sistema di recupero dell'acqua raffreddata per irrigare i vigneti e gli uliveti e di una caldaia a biomassa alimentata con gli scarti legnosi del bosco e di potatura.

Dopo il pranzo ci si è spostate nell'azienda biologica e biodinamica di Silvano Delai, l'Ulif che ha accolto il gruppo con Emanuela Ferrari, giovane agronoma che si sta inserendo nella gestione dell’azienda.

Silvano ha colpito tutte le partecipanti per il suo impegno e la tenacia che lo ha portato dal 1989 a condurre gli agricoltori di Polpenazze Del Garda - sede dell'Azienda - alla produzione biologica, convertendo il piccolo comune della Valtenesi Bresciana in "Paese Biologico" e garantendo un indubbio vantaggio per l'ambiente, l'economia ed il richiamo turistico della zona.

Una visione intelligente e solidale con cui ha voluto fin dall'inizio coinvolgere gli agricoltori conferenti le uve alla Cooperativa della Valtenesi, convinto che solo conferendo lui stesso i suoi prodotti e vinificandoli nel settore certificato biologico avrebbe potuto dimostrare i benefici e la qualità della produzione biologica.

Oggi circa il 90 % degli associati alla cooperativa è diventato biologico o ha iniziato la conversione.

Ultima tappa la cooperativa Florbenaco sorta nel 1979 a Lonato del Garda, in Valtènesi.

E' specializzata nella coltivazione e commercializzazione di fiori e piante ornamentali. Nata da giovani floricoltori, in più di 35 anni, grazie alla passione, alla competenza ed allo spirito innovativo, è cresciuta fino ad occupare oltre 10.000 mq di serre e garden, dove vengono raccolte e distribuite le produzioni dei soci.

Ospite, in un piccolo settore dell'azienda, l'associazione Cortobio, che distribuisce a Brescia e provincia cassette di frutta e verdura biologica locale e di stagione, servizio che viene attivato mediante la sottoscrizione di un abbonamento.

Come società agricola cooperativa, acquisisce il prodotto in prevalenza da produttori ortofrutticoli della zona che sono anche soci, garantendo un prezzo di vendita al pubblico equo e solidale, e remunerando anche con equità il lavoro dei produttori agricoli.

Il prodotto, confezionato in cassette di diversa tipologia, viene ritirato dal cliente presso diversi luoghi oppure consegnato a domicilio.

La bellezza del ritrovarsi insieme, del condividere esperienze e ritornare arricchite alle nostre aziende rimane il senso più bello di queste esperienze che in questa occasione ha visto anche partecipare il Presidente dell' Est Lombardia, Luigi Panarelli, il Presidente di Milano Città Metropolitana, Dario Olivero, il Presidente di Anabio, Federico Marchini e la Presidente di Turismo Verde Lombardia, Marilena Pinti.

A tutti siamo riconoscenti per essere stati con noi

Renata Lovati (Presidente Donne in Campo Lombardia) Chiara Nicolosi (Coordinatrice Donne in Campo Lombardia)

Gallery


Visite: 618