DONNE IN CAMPO LOMBARDIA: IL 10 E L'11 APRILE CON IL TRENOVERDE LEGAMBIENTE


Con le iniziative del 10 ed 11 aprile si è concluso a Milano l’itinerario del “Treno verde “ di Legambiente che ha attraversato molte regioni italiane. L’iniziativa della quale Donne in Campo è stata partner ed alla quale l’associazione ha portato il suo contributo nelle diverse tappe dell’itinerario. Le due giornate sono state aperte da un convegno internazionale “La terra che vogliamo – quale agricoltura per il pianeta” che si è svolto presso l’Acquario Civicoal quale tra i relatori hanno dato il loro contributo anche il Presidente Nazionale Cia SecondoScanavinoe la Presidente Nazionale Donne in Campo Mara Longhin. Un tema più specifico attorno al quale i numerosi relatori rappresentanti di associazioni ed istituzioni nazionali ed internazionali si sono confrontati è stato l’aumento delle superfici italiane coltivate a biologico (come passare in 5 anni dal 10 al 20% della superfice coltivata) un progetto di conversione per garantire cibo sano e contribuire a contrastare i cambiamenti climatici e le gravi emergenze ambientali. Per i partecipanti al convegno Donne in Campo Lombardia ha allestito una degustazione di prodotti agricoli delle associate provenienti dalla provincia di Milano, dall’Oltrepò Pavese e dalla provincia di Mantova che ha riscosso molto successo. Nel pomeriggio del giorno 10 alla Stazione Centrale di Milano l’associazione con Marilena Pinti e Mariangiola Monaci è stata impegnata ad intrattenere una scolaresca approfondendo i temi che riguardano le buone pratiche agronomiche e nella mattinata di sabato 11 aprile, sempre sul Treno Verde, alla Stazione Garibaldi Anna Baroni, Renata Lovatie Luciana Maroni hanno illustratoil progetto di risemina dei grani antichi per la panificazione nelle aziende biologiche del Parco Agricolo Sud Milano ad alcune scolaresche della scuola media e della scuola alberghiera. Nelle due giornate, inoltre, nella sala proiezione del Treno Verde sono state presentate alcune videointerviste tratte dalprogetto “Agricoltrici per scelta” di Donne in Campo Lombardia e dell’associazione A Voce. Sia nel convegno internazionale che alla chiusura dell’evento è stato evidenziato dagli organizzatori l’importante contributo per la riuscita dell’iniziativa portato da Donne in Campo nell’intero percorso del Treno Verde. L’associazione con le sue associate, infatti, ha dato concretezza all’intero progetto, mettendo in luce l’impegno quotidiano delle agricoltrici che in moltissime aziende agricole sono costantementeimpegnate per produrre cibo salubre e contrastare le emergenze ambientali.

Visite: 606